Compliance

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001, N. 231

CONDIVIDI

  1. DEFINIZIONI
    1. 1. IL DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001, N. 231, IN MATERIA DI RESPONSABILITA’ AMMINISTRATIVA DELLE PERSONE GIURIDICHE, DELLE SOCIETA’ E DELLE ASSOCIAZIONI ANCHE PRIVE DI PERSONALITA’ GIURIDICA
      1. 1.1. Introduzione
      2. 1.2. Delitti tentati
      3. 1.3. Vicende modificative dell’Ente
      4. 1.4. Responsabilità patrimoniale
      5. 1.5. Reati commessi all’estero
    2. 2. SANZIONI
      1. 3. CONDOTTE ESIMENTI LA RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA
        1. 4. PIROLA PENNUTO ZEI & ASSOCIATI
          1. 5. IL PRESENTE MODELLO
            1. 5.1. La Costituzione del Modello
            2. 5.2 Finalità e struttura del Modello
            3. 5.3 Principi ed elementi ispiratori del Modello
            4. 5.4 Il sistema di procedure e di controllo di Pirola Pennuto Zei & Associati: considerazioni generali
          2. 6. ORGANISMO DI VIGILANZA
            1. 6.1 Principi generali in tema di istituzione, nomina, sostituzione e funzionamento dell’Organismo di Vigilanza
            2. 6.2 Compiti dell’Organismo di Vigilanza
            3. 6.3 Informativa dell’Organismo di Vigilanza nei confronti degli Organi dello Studio
            4. 6.4 Informativa o segnalazione all’Organismo di Vigilanza da parte dei Soggetti Apicali e dei Soggetti Sottoposti – Modalità di segnalazione e tutele (whistleblowing)
            5. 6.5 Obblighi di segnalazione
            6. 6.6 Raccolta e conservazione delle informazioni
          3. 7. CODICE ETICO, PRINCIPI ETICI E NORME DI COMPORTAMENTO
            1. 8. SISTEMA DISCIPLINARE E MISURE IN CASO DI MANCATA OSSERVANZA DELLE PRESCRIZIONI DEL MODELLO
              1. 8.1 Sanzioni per i Soggetti Sottoposti
              2. 8.2 Misure nei confronti dei Soggetti Apicali
              3. 8.3 Misure nei confronti dei Soggetti Terzi
              4. 8.4 Misure nei casi di violazione delle prescrizioni a tutela del segnalante (whistleblowing)
            2. 9. CONFERMA DELL’APPLICAZIONE E DELL’ADEGUATEZZA DEL MODELLO E VERIFICHE PERIODICHE
              1. 10. ADOZIONE, MODIFICHE ED INTEGRAZIONI DEL MODELLO
                1. 11. DIFFUSIONE E FORMAZIONE
                  1. 11.1 Diffusione del Modello all’interno dello Studio
                  2. 11.2 Diffusione del Modello e informativa ai Soggetti Terzi
                  3. 11.3 Corsi di formazione

                Privacy Policy

                Abbiamo aggiornato la nostra privacy policy. Clicca qui.

                CHIUDI