Compliance

7. CODICE ETICO, PRINCIPI ETICI E NORME DI COMPORTAMENTO

CONDIVIDI

Lo Studio da sempre opera con integrità, nel rispetto non solo delle leggi e delle normative vigenti, ma anche dei valori morali che sono considerati irrinunciabili da chi ha come scopo finale quello di agire sempre e comunque con equità, onestà, rispetto della dignità altrui, in assenza di qualsivoglia discriminazione delle persone basata su genere, razza, lingua, condizioni personali e credo religioso e politico.

Pirola Pennuto Zei & Associati è consapevole, per le dimensioni e l’importanza delle sue attività, di svolgere un ruolo rilevante rispetto al mercato, allo sviluppo economico e al benessere delle persone che lavorano o collaborano con lo Studio e delle comunità in cui è presente.

A tal fine Pirola Pennuto Zei & Associati si impegna a garantire che tutte le attività poste in essere in nome e/o per conto dello Studio siano conformi alla normativa vigente e orientate all’interesse sociale, nonché ai principi di trasparenza, efficacia, efficienza e buona fede.

Allo scopo di sancire i principi di “deontologia professionale” che Pirola Pennuto Zei & Associati riconosce come propri e dei quali esige l’osservanza da parte degli Organi dello Studio, dei Soggetti Apicali, dei Soggetti Sottoposti e di tutti coloro che svolgono attività all’interno dello Studio, lo Studio ha adottato il Codice di Condotta Professionale che costituisce parte integrante e fondamentale del Modello.

Inoltre, al fine di garantire la correttezza delle condotte dei Soggetti Apicali, dei Soggetti Sottoposti e dei Soggetti Terzi e prevenire la commissione degli illeciti amministravi di cui al Decreto, lo Studio ha adottato il Codice Etico.

Copia del Codice di Condotta Professionale e del Codice Etico è allegata al Modello quale Allegato (c).

L’adozione di principi etici rilevanti ai fini della prevenzione dei reati di cui al D. Lgs. 231/2001 integra un elemento essenziale del sistema di controllo preventivo.

Tali principi contribuiscono a:

  • garantire un elevato standard delle professionalità interne;
  • garantire il rispetto dei valori che fondano lo Studio;
  • interdire quei comportamenti in contrasto con i dettami normativi e con i valori e i principi che lo Studio intende promuovere;
  • creare una identità dello Studio che si riconosca in tali valori ed in tali principi.

Il Codice di Condotta Professionale ed il Codice Etico, pertanto, evidenziano l’insieme dei diritti e dei doveri che chiunque opera, a qualsiasi titolo, nell’interesse o a vantaggio dello Studio deve rispettare.

L’osservanza del Codice di Condotta Professionale e del Codice Etico ed il rispetto dei suoi contenuti sono richiesti indistintamente a: Organi dello Studio, Soggetti Apicali e Soggetti Sottoposti.

Resta inteso che, in caso di contrasto tra le previsioni contenute nel Codice di Condotta Professionale, nel Codice Etico o nelle procedure di cui al Modello, dovrà essere riconosciuta prevalenza e, conseguentemente, applicazione alle prescrizioni e alle procedure maggiormente restrittive.

Privacy Policy

Abbiamo aggiornato la nostra privacy policy. Clicca qui.

CHIUDI